Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

Scuola Secondaria di 1° grado «Lorenzo Nottolini» di Lammari

Sede: Viale Europa 135, 55013 Lammari (LU)
tel.: 0583 392362 - fax: 0583 962798
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.icmichelonilammari.edu.it

Nel periodo di Emergenza Covid-19 l'orario per l'A.S. 2020-2021 è stato modificato come segue:
dal lunedì al venerdì ore 8,30 - 13,30
con 6 lezioni giornaliere di 50 minuti e 2 intervalli dalle 10,05 alle 10:15 e dalle 11:45 alle 11,55.

 

VIDEO PRESENTAZIONE
ad uso dei genitori degli alunni delle future classi prime per l’a.s. 2021/2022

https://drive.google.com/file/d/1tMt-ong1GVakA2UtsVMLbp1c11Benesq/view?usp=sharing

 

TEMPI
ORARIO SETTIMANALE dall’a.s. 2021/2022
dal lunedì al venerdì ore 8 - 14
con lezioni di 60 minuti e 2 intervalli dalle 9:55 alle 10:05 alle 11:55 alle 12:05

2 rientri pomeridiani di un’ora ciascuno per gli alunni iscritti all’undirizzo musicale per le lezioni individuali di strumento, lezioni collettive e musica d'insieme

SPAZI
16 aule per l’attività didattica tutte dotate di LIM,
aula magna “Ilio Micheloni” con pianoforte a coda, video proiettore con grande schermo e multimedia,
biblioteca “Luciana Baroni” con la “banca del libro” (libri di testo usati in comodato d’uso gratuito fino ad esaurimento delle disponibilità),
aule per alunni con disabilità,
aula informatica con 28 postazioni pc fissi e server centrale,
aula di arte,
aula di cinema,
aula di musica,
aula di scienze,
aula per laboratori creativi.
Palestra indipendente dotata di campo da basket e pallavolo, spogliatoi e bagni.
Ampia area esterna con prato/giardino con spazi ricreativi, campo da basket e pallavolo, campo da calcetto, attrezzature per il salto e la corsa.

Scuola - Famiglia - Territorio
La scuola opera in stretta collaborazione con Enti e Associazioni del territorio.
La collaborazione con le famiglie è attuata attraverso assemblee, colloqui individuali, organi collegiali, sportello di ascolto con esperti.

 

OFFERTA FORMATIVA DAL P. T. O. F. 2020-2022
I progetti indicati si avvalgono delle offerte delle Amministrazioni locali,
del territorio (Associazioni di volontariato, esperti) e delle risorse interne (personale della scuola)

Scuola - Famiglia - Territorio
La scuola opera in stretta collaborazione con Enti e Associazioni del territorio.
La collaborazione con le famiglie è attuata attraverso assemblee, colloqui individuali, organi collegiali, sportello di ascolto con esperti.

PROGETTI DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SOLIDARIETÀ
Progetti COOP per il “Consumo consapevole”
Puliamo il mondo (Legambiente),  La scuola nell’orto,
Rifiuti Zero 
e Raccatta la carta

Raccolta per Padre Pietro Rinaldi


PROGETTI DI ACCOGLIENZA E PREVENZIONE DEL DISAGIO
Contrasto dei fenomeni  di prepotenza e bullismo (Prendi il bullo per le corna)
Prevenzione del disagio e promozione del successo formativo
Recupero alunni in difficoltà e valorizzazione delle eccellenze
Continuità (tra scuola primaria e secondaria di 1° gr.)
Orientamento (per la scelta della scuola superiore)
Intercultura
Borsa di studio “Ilio Micheloni” (€ 500,00 per un alunno/a di terza media promosso con il massimo dei voti e la certificazione del reddito ISEE più bassa)
Spazio d’ascolto  (con psico-pedagogista)

Eta Beta (laboratori per l’integrazione degli alunni con disabilità o disagio)
Educazione all'affettività e alla sessualità (per le classi terze, con psicologa)
Spazio Giovani 2.0 (momenti di aggregazione e condivisione ludica) VIDEO PRESENTAZIONE

PROGETTI DI POTENZIAMENTO CULTURALE
Orchestra e Coro “Lorenzo Nottolini”
La Specola (giornalino scolastico)
Incontri con esperti e personalità della cultura e dell’arte
Animazione digitale (Google Apps for Education e Office 365)
Stage linguistico all’estero
Progetti di conoscenza storica del territorio - You & Me (Young and Memory) per la valorizzazione dei 30 “siti della Memoria” nel territorio capannorese.
Laboratorio di teatro (con eventualipartecipazione a rassegne comunali e regionali)
Certificazione Trinity - Corso pomeridiano di approfondimento tenuto dai nostri docenti curriculari di lingua inglese di circa 30 ore basato sul potenziamento delle abilità di Speaking e Listening, al termine del quale i candidati sostengono un esame con esaminatore esterno madrelingua inglese inviato dell’ente certificatore britannico Trinity College, riconosciuto dal MIUR Livello 3 (A1); Livello 4 (A2); Livello 5 (B1)
Teatro in lingua inglese

INDIRIZZO MUSICALE
Dall'A.S. 2018/19 è stato attivato l'indirizzo musicale con lo studio pomeridiano di 5 strumenti musicali: violino, violoncello, chitarra e flauto traverso con l'aggiunta del pianoforta utilizzando le ore del potenziamento musicale.

Perché fare musica a scuola

Il fare musica a scuola garantisce una opportunità unica, quella di FARE MUSICA INSIEME, autentico fulcro dei corsi ad Indirizzo Musicale conformemente a quanto recita il D.M. 201/99: “la pratica della musica d’insieme si pone come strumento metodologico privilegiato”.
Iragazzi, suonando tutti insieme, oltre a divertirsi, si cimentano con i loro compagni nel raggiungimento di un obiettivo comune di armonia e bellezza, a cui si può pervenire solo grazie all’impegno e al contributo di tutti, grande o piccolo che sia. In questo senso, la musica d’insieme si qualifica come una fondamentale esperienza di socializzazione e convivenza civile, ponendosi a coronamento dei valori che la scuola ha il compito di trasmettere.

Il corso ad indirizzo musicale della Scuola media Nottolini

A partire dall’anno scolastico 2018/2019 nella scuola media Nottolini di Lammari è stato attivato il corso ad indirizzo musicale, che offre la possibilità di avvicinarsi alla musica attraverso la pratica di uno strumento per tutta la durata del triennio. La nostra scuola ha scelto di dedicare due sezioni al corso di strumento. Tale scelta favorisce un rapido affiatamento degli alunni fra di loro in conseguenza degli impegni comuni, rende molto più agevole la programmazione didattica sia ordinaria che musicale.

Il corso è articolato su 5 strumenti:

VIOLINO• VIOLONCELLO • FLAUTO TRAVERSO • PIANOFORTE • CHITARRA

La scuola dispone di una dotazione di alcuni strumenti che possono essere dati in comodato d'uso per gli studenti del primo anno, così da dare modo alle famiglie di pianificarne l’acquisto con largo anticipo. La scuola si sta attivando per coprire il comodato per tutta la durata del triennio.

Tutti gli alunni di prima delle sezioni musicali sono inseriti nel Coro di Istituto in modo che la classe intera possa partecipare alle esibizioni e agli eventi proposti.

Agli alunni che dopo il triennio vogliono proseguire lo studio dello strumento viene proposto un progetto di continuità.

Modalità di accesso al corso

Lo studente, che, al momento dell’iscrizione alla classe prima, abbia manifestato la volontà di frequentare il corso, deve sostenere una semplice prova orientativo-attitudinale, che ha lo scopo di indirizzarlo verso la scelta dello strumento più adatto alle sue qualità. Non è necessaria nessuna conoscenza musicale di base, anzi la maggior parte degli studenti che accedono al corso di strumento non ha alcuna esperienza in merito. Unici requisiti indispensabili:

ENTUSIASMO, CURIOSITA’, VOGLIA DI IMPARARE A SUONARE

Organizzazione del corso

L’insegnamento prevede due rientri pomeridiani. Il primo dedicato alla pratica strumentale viene impartito individualmente in orario concordato con l’insegnante di strumento. Il secondo (generale/per classe/per gruppi di strumento) è dedicato alla teoria, alla musica d’insieme, alle prove d’orchestra momento culminante dell’attività musicale scolastica. Le lezioni prevedono pratica strumentale individuale, teoria e solfeggio, ascolto partecipato, musica d’insieme, e attività orchestrale.

I docenti, che corroborano la didattica con una regolare attività concertistica, impostano gli allievi ad un uso corretto dello strumento.

Come parte integrante del percorso, gli allievi hanno l’occasione di esibirsi durante l’anno in occasione dei concerti di Natale e di Fine Anno Scolastico, dei saggi individuali di strumento, nonché delle rassegne delle scuole medie ad indirizzo musicale.

Perché fare musica…

La pratica di uno strumento musicale stimola lo sviluppo delle capacità logico-matematiche e di concentrazione.

La musica, per i suoi punti in comune con la sfera del linguaggio, influisce sulle capacità di comprensione e di comunicazione ampliando le potenzialità espressive e favorendo anche l'apprendimento delle lingue straniere.

Da un punto di vista fisico, la pratica di uno strumento contribuisce allo sviluppo della coordinazione e della percezione consapevole del proprio corpo (postura, rapporto con lo spazio, interazione con lo strumento).

La musica agisce sull'intelligenza emotiva e l'esecuzione allo strumento, mentre potenzia la creatività, nonché la sensibilità e l'attenzione alle sfumature, trasmette in pari tempo una metodologia operativa fondata su disciplina, applicazione e tenacia nell'affrontare e risolvere i problemi.

L’ACQUISIZIONE E IL POTENZIAMENTO DI TALI ABILITA’ CREANO NATURALMENTE UNA QUANTO MAI POSITIVA CORRELAZIONE TRA ESPERIENZA MUSICALE E APPRENDIMENTO SCOLASTICO.

 

Una buona classe non è un reggimento che marcia al passo, è un’orchestra che prova la stessa sinfonia. E se hai ereditato il piccolo triangolo che sa fare solo tin tin o lo scacciapensieri che fa solo bloing bloing, la cosa importante è che lo facciano al momento giusto, il meglio possibile, che diventino un ottimo triangolo, un impeccabile scacciapensieri, e che siano fieri della qualità che il loro contributo conferisce all’insieme.

(Daniel Pennac, Diario di scuola)